Eccoci sul porto. Un marinaio è intento forse a preparare una delle sue reti. L’odore iodato del mare mi riempie i polmoni.

In lontananza, i gabbiani si contendono il pezzetto di pane che un anziano ha gettato a terra. Un rumore sordo mi distoglie dai miei pensieri.

È quello del peschereccio che avvisa del suo arrivo.